Vai al contenuto
Home » Bellezza » Cura della Pelle

Come fare la Crema viso in Casa? Ricette e Consigli utili

ragazza con siero viso fai da te

Sei appassionata di DIY? Vuoi fare una scelta green e smettere di produrre rifiuti dovuti al packaging dei prodotti? Non ne puoi più di conservanti, profumi, parabeni e ingredienti chimici contenuti nei cosmetici che nuocciono alla pelle e al Pianeta?

Forse ho la soluzione adatta a te: provare a fare i tuoi cosmetici in casa.

In questo articolo ti spiegherò come fare la crema viso in casa, quali strumenti utilizzare, che tipo di creme preparare e come conservarle al meglio.

Continua a leggere per saperne di più!

Come fare la crema viso in casa?

Iniziamo dalle basi: cosa serve per fare una crema fai da te? Te lo spiego subito!

Strumenti

Tra gli strumenti di cui hai bisogno ci sono:

  • ciotoline in metallo per sciogliere e miscelare gli ingredienti;
  • cucchiai e cucchiaini;
  • spatoline in metallo e in legno e pennellini per applicare le creme;
  • vasetti di vetro scuro in cui conservare i prodotti finiti.

Ricorda di utilizzare sempre stoviglie ben lavate e/o sterilizzate, per evitare che la crema che produci venga contaminata da funghi, batteri o sporcizia.

Ingredienti

contenitore di cera di api

Gli ingredienti possono essere estremamente vari. Tra i più popolari trovi:

  • acqua distillata;
  • gel di aloe vera;
  • Vitamine C ed E in gocce o polvere;
  • oli essenziali;
  • acqua di rose;
  • cera d'api, che rende il prodotto cremoso e lo arricchisce di Vitamina A;
  • oli vegetali: di oliva, cocco, jojoba, argan…
  • burro di Karité;
  • soprattutto in maschere e scrub, ingredienti alimentari come yogurt, uova, avena, sale, zucchero, limone, latte, erbe aromatiche, spezie, miele, fondi di caffè, cetriolo, avocado, pomodoro…

Ricette per fare la crema viso in casa: le mie preferite

Quali creme fare in casa? I miei consigli

Prima di darti le ricette dei miei cosmetici fai da te preferiti, ci tengo ad approfondire questo punto: quali creme fare in casa e quali, invece, sarebbe meglio comprare.

La mia opinione è che i cosmetici più semplici e convenienti da produrre in casa sono maschere e scrub: essi vanno prodotti in quantità limitate al singolo uso e utilizzati immediatamente, quindi non c'è pericolo che vadano a male, essendo privi di conservanti. Inoltre si tratta di prodotti da risciacquare, dunque non avrai problemi con texture difficili da spalmare e da fare assorbire.

Le creme vere e proprie, invece, sono da usare in piccole quantità e sul lungo periodo e vanno spalmate fino a completo assorbimento: questo rende le creme fai da te molto più difficili da applicare e facilmente deperibili. Puoi comunque provare a fare la tua crema antirughe fai da te: magari scoprirai di avere un talento erboristico nascosto!

Maschera nutriente

donna applica una maschera viso fatta in casa

Se hai la pelle secca, devi provare la maschera nutriente all'uovo!

Si tratta di una maschera semplicissima, veloce e fatta con 3 ingredienti che senza dubio hai a casa: un tuorlo, un cucchiaio di olio d'oliva e un cucchiaio di miele. Mescolali bene e stendili sul viso con un pennello e, dopo 15 minuti, risciacqua bene: la pelle verrà idratata e ammorbidita dall'olio, nutrita dalle proteine e dai lipidi del tuorlo e ammorbidita dal miele.

Puoi fare questa maschera una o due volte a settimana.

Qui trovi altre idee di maschere viso per pelle grassa, contro i brufoli e detox:

Scrub al caffè

Una o due volte a settimana, lo scrub può aiutarti a eliminare le cellule morte in modo da purificare e illuminare la pelle.

Uno scrub fai da te che mi piace molto è quello con caffè e zucchero: è profumato, leviga ed energizza la pelle, è antiossidante e riequilibra la produzione di sebo.

Per prepararlo mescola in una ciotola il succo di un limone, 25 gr di fondi di caffè, 50 gr di zucchero (meglio se di canna, perché ha una grana più grossolana) e una punta di cucchiaino di amido di mais. Puoi ridurre le quantità e creare uno scrub monodose, oppure usare la dose completa e conservare lo scrub in frigo per 2-3 giorni. Se hai la pelle secca, puoi sostituire il limone con qualche cucchiaio di olio. In ogni caso, la consistenza deve rimanere granulosa.

Applicalo su viso e corpo con un massaggio, poi risciacqualo: la tua pelle apparirà più luminosa e purificata.

Detergente viso all'aceto di mele

L'aceto di mele è un ottimo esfoliante naturale, che aiuta a rinnovare le cellule del viso, a illuminare e schiarire l'incarnato e a pulire i poli ostruiti.

Puoi realizzare un detergente viso all'aceto di mele unendo in un flacone una parte di aceto con due parti di acqua distillata (ad esempio 100ml di aceto e 200ml di acqua) e agitando bene fino a creare un'emulsione. Puoi aggiungere qualche goccia di olio essenziale per migliorare l'odore del prodotto.

Una volta pronto, bagna un dischetto con qualche goccia di detergente e passalo sul viso. Non è necessario risciacquare.

Crema antirughe fai da te

Se invece quello che desideri è cimentarti nella produzione di una crema antirughe fai da te, dai un'occhiata a questo articolo, dove ho condiviso 4 ricette interessanti e ti spiego vantaggi e svantaggi dell'autoproduzione delle creme viso.

Come conservare la crema viso fai da te

siero per la pelle autoprodotto

Ti consiglio di conservare i prodotti fai da te a lunga durata, come le creme antirughe o i detergenti, in flaconi in vetro scuro: li proteggerai dalla luce, che potrebbe far degradare gli ingredienti.

Per applicare i prodotti, utilizza sempre una spatolina pulita o un cotton fioc: eviterai che il sebo, i batteri o la polvere presente sulle dita vada a contaminare il prodotto facendolo deperire più velocemente.

Quanto tempo si conserva la crema fatta in casa?

Le creme fai da te hanno un tempo di conservazione che va da pochi giorni a poche settimane.

Se a base di ingredienti alimentari, le creme vanno conservate in frigo – altrimenti in un luogo fresco, asciutto e al riparo da fonti di luce.

Controlla che odore, colore e consistenza restino invariate: se la crema ha un odore strano o rancido, inizia a formare grumi e a solidificarsi o ingiallisce, buttala.

Chi può usare le creme fai da te

Le creme fai da te possono essere utilizzate a ogni età e su ogni tipo di pelle.

Le sconsiglio a chi ha la pelle estremamente sensibile, a chi presenta irritazioni, dermatite, lesioni o patologie come la rosacea, la psoriasi o l'eczema.

Controlla sempre di non essere allergica a nessuno degli ingredienti che usi per produrre la tua crema.

Esistono creme viso commerciali che siano naturali, sicure ed ecologiche come quelle fai da te?

prodotti skincare commerciali

La risposta è sì: non è necessario autoprodurre per ottenere una crema naturale e sostenibile.

Nella classifica delle migliori creme antirughe troverai diversi prodotti bio, con packaging riciclati e riciclabili, cruelty-free e privi di microplastiche e altri ingredienti dannosi per te e per il pianeta. Lo stesso vale per i sieri viso: qui ne trovi diversi tanto efficaci quanto sicuri per te e per l'ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

nv-author-image

Emanuela Testa

Da sempre appassionata di benessere, nutrizione, sport e salute a 360 gradi. Subito dopo aver conseguito la laurea ho iniziato il mio lavoro di divulgazione scientifica nella redazione di questo blog. Il mio obiettivo è quello di aiutare le persone a vivere una vita sana, attiva e consapevole. Le informazioni riportate in questo portale sono tratte da fonti scientifiche selezionate, affidabili e sempre aggiornate. Chi siamo »