Dieta Tisanoreica, il rivoluzionario regime alimentare di Gianluca Mech

Tra le mille diete dimagranti che spopolano sui social, ce n’è una di cui non si sa abbastanza e il cui nome può trarre in inganno: la dieta Tisanoreica, famosa perché promette una perdita di peso consistente e veloce.

La dieta Tisanoreica è un regime alimentare ideato da Gianluca Mech, vicentino, la cui famiglia lavora nel campo della fitoterapia e dell’erboristeria da molti anni.

A dispetto del nome, la dieta Tisanoreica non considera solo tisane, anzi: gli alimenti previsti sono tanti e variano da quelli più comuni dell'alimentazione mediterranea agli alimenti specifici a marchio Tisanoreica, pensati specificatamente per favorire la perdita di peso.

Come ogni dieta, anche la Tisanoreica priva di alcuni alimenti e riduce l’apporto calorico. Consente di raggiungere il proprio obiettivo di peso in tempi davvero brevi.

Insieme agli aspetti positivi non mancano però le controindicazioni. Vediamo quindi cos’è la dieta Tisanoreica, in cosa consiste, e quali sono gli aspetti negativi.

Dieta Tisanoreica: cos’è?

gianluca mech

La dieta Tisanoreica è una dieta chetogenica, ipocalorica e normoproteica che dura dai 20 giorni per il protocollo base fino ad un massimo di 42 giorni del programma urto. Produce perdita di adipe localizzato, abbassa i valori di colesterolo, depura il fegato, promette di far perdere fino a 12 kg di peso.

La dieta Tisanoreica si basa su:

Cos’è la chetosi?

La chetosi è uno stato dell'organismo, quando si trova in mancanza di zuccheri provenienti dai carboidrati. In questi casi, il corpo va a trarre energia dalle riserve di grasso, letteralmente bruciandole.

Riducendo fortemente l’apporto di alimenti ricchi di carboidrati (come pane, pasta, patate, ma anche frutta e latticini), la dieta Tisanoreica va ad attivare questo stato metabolico di chetosi, permettendo al corpo di bruciare più grassi e più in fretta.

La chetosi indotta è detta chetosi verde, perché il supporto di alimenti Tisanoreica, a base di erbe, depura l'organismo dai prodotti metabolici di scarto.

Altre famose diete che riducono sensibilmente i cibi ricchi di carboidrati sono la Life 120 di Adriano Panzironi e la Paleo dieta.

Cosa sono i PAT?

I PAT, preparati alimentari Tisanoreica, sono bevande, zuppe, cereali, snack, per lo più in preparazioni secche da sciogliere in acqua. Sono prodotti senza zuccheri né grassi, ma molto gustose e sazianti. I PAT sono alimenti proteici, a cui viene aggiunto un attivatore, cioè un mix di estratti di 10 o più piante (carciofo, frangula, papaya, malva, ananas, anice stellato, finocchio, tarassaco, griffonia, lespedeza) che migliora la digeribilità dei preparati.

Tra i PAT puoi trovare anche grissini, biscotti e dessert a bassissimo contenuto di carboidrati: l’ideale per appagare la voglia di zuccheri senza interrompere la chetosi.

Ecco i pasti PAT più venduti in assoluto:

Ed ecco le bevande PAT più apprezzate:

Cos’è la decottopia?

decottopia

La decottopia è un processo molto antico, nato addirittura nel 1500, che consiste nell’assumere principi attivi provenienti dalle piante estraendoli tramite infusione, decozione o macerazione.

Si tratta di estratti acquosi di piante officinali, senza alcol, né conservanti, né zuccheri, né glutine, da diluire in acqua e da bere durante il giorno per:

  • depurare e detossinare l’organismo;
  • eliminare i liquidi in eccesso e ridurre la ritenzione idrica;
  • mantenere l’equilibrio ormonale.

La dieta Tisanoreica utilizza questo metodo come supporto alla dieta per detossinare profondamente il corpo.

Come funziona la dieta Tisanoreica?

fasi dieta tisanoreica

La dieta Tisanoreica è strutturata in quattro fasi:

  1. fase di depurazione epatica e linfatica;
  2. fase intensiva;
  3. fase di stabilizzazione;
  4. fase style o di mantenimento.

La durata della dieta dipende dalle tue esigenze e da quanto peso vuoi perdere. Prevede un intervallo minimo di 20 giorni per il programma base fino ai 42 giorni del programma urto.

Ogni fase prevede Preparati Alimentari Tisanoreica (chiamati PAT) nei quali l'Attivatore Tisanoreica è a specifica azione dimagrante, ed Estratti Decottopia in quantità e qualità variabili a seconda della fase in cui ti trovi.

FASE 1 (facoltativa): la fase depurativa

La fase depurativa depura il fegato e il sangue dalle tossine grazie agli Estratti Decottopirici.

Questa fase dura dai 3 ai 6 giorni ed è facoltativa, ma è consigliata per preparare l'entrata in chetosi della fase successiva.

Già in questa prima fase si ha una piccola perdita di peso dovuta all'eliminazione di liquidi e tossine in eccesso eliminati dal corpo.

Per depurare il tuo corpo hai bisogno del cofanetto “6 Days Slim Depur” in cui troverai le istruzioni dettagliate per la Fase 1 + tutti i prodotti necessari alla depurazione del tuo organismo.

Il Cofanetto è facilmente acquistabile su Amazon:

FASE 2: la fase intensiva

fase intensiva dieta tisanoreica

La fase intensiva è la prima, vera fase della dieta Tisanoreica, ed ha una durata minima di 7 giorni per il protocollo base.

In questa fase vengono eliminati completamente i carboidrati, sia quelli semplici come gli zuccheri, la frutta e l’alcol, che quelli complessi come cereali e derivati e patate, per promuovere la chetosi e permettere al corpo di bruciare grassi.

Attenzione alle verdure colorate! Quelle rosse, arancioni e gialle (come peperoni, pomodori, carote, zucca) sono escluse dalla fase intensiva della dieta perché sono ricche di zuccheri. Scegliete invece le verdure verdi (insalata, cavolo, broccoli, asparagi, carciofi, zucchine…), bianche (funghi, cavolfiore) e viola (melanzana).

Il menù tipo di questa fase prevede cinque pasti al giorno, di cui quattro costituiti dalle pietanze alimentari Tisanoreica (4 PAT) con verdure, un piatto proteico e decotti della linea.

Un esempio di menù in fase intensiva

Una giornata tipo in fase intensiva potrebbe essere questa:

ColazioneBevanda PAT + una tazza di caffè o tè dolcificata con Tisanosweet
SpuntinoBevanda PAT + una tazza di caffè o tè dolcificata con Tisanosweet
PranzoPietanza PAT (Omelette oppure Zuppa) + verdura cruda o cotta a volontà
SpuntinoBevanda PAT + una tazza di caffè o tè dolcificata con Tisanosweet
Cena1 uovo oppure 120 g di carne bianca oppure 200 g di pesce magro oppure 80 g di affettato + verdura cotta o cruda a volontà

Puoi acquistare qui il dolcificante Tisanosweet:

Gianluca Mech Dolcificante Liquido - 80 g
  • Quando usarlo ideale in qualsiasi momento per dolcificare yogurt, dolci, caffè; anche durante il protocollo tisanoreica
  • Caratteristiche\informazioni aggiuntive senza calorie; senza glutine; non altera i sapori; leggere attentamente le avvertenze riportate in etichetta

FASE 3: la fase di stabilizzazione

La fase di stabilizzazione dura lo stesso numero di giorni della fase intensiva. In questa fase, si reintroducono i carboidrati a basso indice glicemico (pasta, riso e cereali non raffinati, quindi integrali), insieme ad alcune verdure colorate e ai legumi.

Potrai mangiare circa 60 g di carboidrati al giorno, così da non soffrire di picchi glicemici. Sono ancora esclusi dalla dieta gli zuccheri semplici, l’alcol e la frutta per permettere al corpo di continuare a bruciare grassi.

In questa fase, i pasti della giornata prevedono un Estratto Decottopia e due PAT.

Tutti i prodotti utili in questa fase sono contenuti nel Cofanetto “Kit Stabilizzante”, acquistabile qui:

Offerta

Un esempio di menù in fase di stabilizzazione

Una giornata tipo in fase di stabilizzazione potrebbe essere questa:

ColazionePietanza PAT (bevanda, snack o yogurt) + una tazza di caffè o tè dolcificata con Tisanosweet
Pranzo1 uovo oppure 120 g di carne bianca oppure 200 g di pesce magro oppure 80 g di affettato + 60 g di pasta, riso o cereali integrali + verdura cotta o cruda a volontà, oppure minestrone
SpuntinoPietanza PAT (bevanda, snack o yogurt) + una tazza di caffè o tè dolcificata con Tisanosweet
Cena1 uovo oppure 120 g di carne bianca oppure 200 g di pesce magro oppure 80 g di affettato oppure 60 g di grana (una volta a settimana) + verdura cotta o cruda a volontà

FASE 4: la fase style

piatto di riso

La fase style è la fase più lunga, quella di mantenimento: può durare anche per il resto della vita, se ti soddisfa mangiare in questo modo!

Si tratta di una fase molto importante, perché ti permette di mantenere i risultati raggiunti, tornando pian piano ad una dieta normale ed equilibrata.

In questa fase della dieta è possibile mangiare tutti i tipi di alimenti, sempre tenendo d’occhio quantità e qualità per non riprendere il peso perso con tanta fatica.

Per mangiare meglio e tenere il peso sotto controllo durante il mantenimento puoi affidarti ai menù Tisanoreica Style: delle diete equilibrate fatte su misura per te, personalizzate in base al tuo fabbisogno energetico e alle tue caratteristiche ed esigenze, che prevedono tutti gli alimenti e possono essere integrate, a piacere, con gli Estratti Decottopirici e con i PAT.

Un esempio di menù in fase di mantenimento

Una giornata tipo in fase di mantenimento potrebbe essere questa:

ColazioneLatte o yogurt, caffè, fetta biscottata con marmellata o miele
SpuntinoPietanza PAT (snack o yogurt) + frutto
Pranzopasta o riso + verdure + fonte proteica
SpuntinoPietanza PAT (snack o yogurt) + frutta
CenaFonte proteica + verdure + pane

Alimenti: cosa è permesso e cosa non lo è

pollo arrosto

Districarsi tra PAT, carboidrati, zuccheri, proteine e grassi ti sembra complicato? Facciamo il punto della situazione:

  • cereali e derivati possono essere assunti solo in fase di stabilizzazione, nella quantità di 60 g al giorno. I cereali ammessi in questa fase sono riso, farro, orzo, kamut e mais, possibilmente integrali. Rimangono esclusi pizza, fette biscottate, crackers e grissini (eccetto ovviamente i PAT);
  • la dieta comprende tutti i tipi di pesce purché sgrassati, nella quantità di 200 g di pesce al giorno (al giorno in fase intensiva, a pasto in fase di stabilizzazione);
  • sono ammessi tutti i tipi di carne, ad eccezione di prosciutto cotto, di speck e bacon, nella quantità di 120 g di carne o di 80 g di affettato (al giorno in fase intensiva, a pasto in fase di stabilizzazione);
  • puoi mangiare un uovo di qualsiasi tipo (di gallina, di anatra, di tacchino o di oca) una volta al giorno in fase intensiva, una volta a pasto in fase di stabilizzazione;
  • non sono ammessi latticini, in nessuna fase. L’unica eccezione è il grana, che puoi mangiare una volta a settimana in fase di stabilizzazione;
  • se sei vegano puoi sostituire pesce, carne e uova con una proteina vegetale (seitan, tempeh o soia o tofu);
  • i legumi sono ammessi solo in fase di stabilizzazione;
  • puoi mangiare qualsiasi tipo di verdura a eccezione di carote, zucca, patate e barbabietole. Peperoni e pomodori sono ammessi solo in fase di stabilizzazione;
  • la frutta fresca è sempre esclusa dalla dieta, mentre quella secca è permessa: puoi mangiare 4-5 noci al giorno nelle fasi intensiva e di stabilizzazione, e aggiungere le mandorle in fase di stabilizzazione. Puoi mangiare anche capperi e olive;
  • in fase intensiva l’unico condimento ammesso è l’olio, da consumare in una quantità non superiore ai tre cucchiai al giorno. In fase di stabilizzazione puoi condire anche con aceto e salsa di soia;
  • gli unici dolcificanti ammessi sono stevia e Tisanosweet;
  • le bevande ammesse sono acqua liscia e frizzante, tè e caffè. In fase di stabilizzazione puoi aggiungere il caffè d’orzo. Bevande gassate e succhi di frutta invece sono sempre esclusi dalla dieta.

Quali sono i vantaggi della dieta Tisanoreica?

vantaggi dieta tisanoreica

La dieta Tisanoreica non è una dieta fai-da-te, ma un protocollo certificato studiato dall’Università di Padova.

Se seguita correttamente, la dieta Tisanoreica porta una serie di vantaggi e benefici:

  • garantisce una reale e visibile perdita di peso in breve tempo;
  • i grassi vengono eliminati, la massa muscolare si mantiene;
  • il pancreas si depura e può riposarsi grazie alla carenza di carboidrati;
  • il programma è personalizzato per le tue esigenze;
  • la dieta prevede cibi mediterranei e facili da trovare;
  • gli Estratti garantiscono un effetto di sazietà per tutto il giorno e contrastano gli eventuali effetti collaterali;
  • è idonea anche ai soggetti affetti da celiachia, perché prevede una gamma di prodotti senza glutine.

La dieta Tisanoreica è adatta a me?

benessere

La dieta Tisanoreica è adatta a te se stai cercando un modo velocissimo per perdere peso.

Secondo l’Università di Padova, la dieta Tisanoreica ha una percentuale di abbandono inferiore alle comuni diete, perché la perdita di peso immediata dà una grande motivazione a chi segue la dieta. Per questo motivo questa dieta è particolarmente indicata per chi ha bisogno di perdere molti chili perché soffre di obesità o altre patologie.

Soprattutto nella prima parte, la dieta è senza glutine. Questo, unito al fatto che molti PAT sono disponibili anche nella versione gluten-free, la rende adatta ai celiaci. Lo stesso vale per i vegani, che potranno sostituire carne, pesce e uova con una proteina vegetale.

Inoltre, la dieta Tisanoreica è adatta anche a chi fa sport, in quanto favorisce l’aumento della massa muscolare.

La dieta è sconsigliata a:

  • donne incinte o che allattano;
  • persone con il diabete insulino resistente;
  • persone con problemi al fegato o ai reni;
  • bambini e adolescenti.

In ogni caso, è sempre opportuno consultare il proprio medico, prima di intraprendere un qualunque programma alimentare, ancor più se si assumono farmaci, per evitare eventuali problemi di interazione con gli estratti vegetali dei PAT o degli Estratti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Back to top button
error: Il contenuto di questa pagina è protetto.