Diete

Meno 5 kg in 7 giorni con la dieta del minestrone

Diciamocelo in tutta onestà: 5 chili in sette giorni non si perdono neppure se ci abbandonassero sull’Isola dei famosi senza neanche un tubero a portata di mano. O meglio, tutti quei chili si potrebbero anche perdere, ma saremmo completamente disidratati e privi di energie a causa della mancanza totale di sostanze nutritive. Ecco che arriva in nostro soccorso la dieta bruciagrassi più famosa del pianeta, meglio conosciuta come la dieta del minestrone. 

Che cos’è la dieta del minestrone

E’ un regime alimentare semplice ed efficace. A patto di seguirlo esclusivamente per una settimana. Come tutte le diete monotematiche potrebbe essere dannosa per l’organismo, nonché noiosa da seguire. Suvvia… non sarete mica dei bambini che non mangiano verdure! E comunque la dieta del minestrone va fatta per una sola settimana, non un giorno di più, perché, come tutte le diete veloci e brucia grassi ha i suoi inconvenienti.

Scopri anche tu il miglior integratore 100% naturale per perdere peso!

 

Perché solo una settimana?

La dieta del minestrone nasce in un ospedale americano, allorquando si desiderava far perdere velocemente peso ad un paziente che avrebbe dovuto subire un intervento da lì a breve.

Si tratta di consumare un minestrone di sole verdure ad ogni pasto, compresa la prima colazione. Quindi, niente biscotti, cornetti e cappuccini e neppure succulenti primi e secondo fritti e ripassati in padella. Niente dolci e niente gelati.

Una settimana a base di verdure e perderete quei 5 chili che tanto vi servono per la prova costume o per allacciarvi finalmente quel pantalone appeso nell’armadio dallo scorso anno.

La dieta di per sé è di facile preparazione. Basta sbizzarrirsi tra gli ortaggi di stagione, eliminando ovviamente patate e cereali che andrebbero ad interferire con il regime alimentare. Non ci sono dosi, non ci sono orari, non ci sono tempi di cottura. Anche se il minestrone è generalmente un piatto gradito al palato sia nella stagione invernale quando viene servito caldo, sia nella stagione estiva quando è delizioso mangiarlo freddo, ciò che potrebbe risultare difficile è seguire la dieta per una settimana intera senza storcere il naso davanti all’ennesimo pasto a base di verdure. Perché, se è vero che nutrirsi ha i suoi vantaggi, è anche vero che l’occhio vuole la sua parte.

Al termine della settimana forse sarete annoiati, ma il vostro organismo vi ringrazierà. Non assumendo cibi raffinati come pane e pasta, zuccheri, grassi saturi, in pochi giorni vi sentirete più sani e ripuliti da dentro. I liquidi così assunti vi aiuteranno ad eliminare completamente le scorie e le tossine accumulate durante tutto l’anno e vi restituiranno quella sensazione di leggerezza, avviando un processo di disintossicazione che potrete cominciare a prendere già sul serio dalla settimana successiva, reintroducendo cibi sani e poveri di veleni.

Essendo un regime povero di proteine e carboidrati e a bassissimo contenuto calorico, circa 45 calorie per 100 grammi di minestrone, va seguito solo ed esclusivamente per una settimana. Il corpo ha bisogno di una dieta equilibrata e diversificata, con il giusto apporto di proteine, grassi e carboidrati utili alla funzionalità metabolica e fondamentali per la massa muscolare e per mantenere i livelli di glicemia nella norma, pertanto la dieta del minestrone deve avere una durata massima di 7 giorni e può essere fatta solo da individui in buona salute e senza problematiche particolari.

Nonostante la brevità del trattamento, vi consigliamo comunque di rivolgervi ad uno specialista per un consulto.

Scopri anche tu il miglior integratore 100% naturale per perdere peso!

 

Schema della dieta del minestrone

Lunedì

  • Colazione: 1 frutto, 1 tazza di tè
  • Metà mattina: 1 carota
  • Pranzo: minestrone a volontà, un frutto di stagione
  • Merenda: centrifuga di mele
  • Cena: minestrone a volontà

Martedì

  • Colazione: 1 frullato di frutta, 1 tazza di tè
  • Metà mattina: 1 mela
  • Pranzo: minestrone a volontà
  • Merenda: due fette di cocomero
  • Cena: minestrone a volontà

Mercoledì

  • Colazione: 1 frutto, 1 tazza di tè
  • Metà mattina: centrifuga di verdure
  • Pranzo: verdure grigliate, peperoni, zucchine, melanzane, broccoli
  • Merenda: 1 succo di frutta senza zucchero
  • Cena: insalata mista senza condimento

Giovedì

  • Colazione: 1 frullato di frutta, 1 tazza di tè
  • Metà mattina: asparagi bolliti e senza sale
  • Pranzo: minestrone a volontà
  • Merenda: 1 frullato di frutta senza zucchero
  • Cena: minestrone a volontà

Venerdì

  • Colazione: 1 succo di frutta senza zucchero, 1 tazza di tè
  • Metà mattina: macedonia di cocomero e mele
  • Pranzo: minestrone a volontà
  • Merenda: 1 centrifuga di verdure
  • Cena: minestrone a volontà

Sabato

  • Colazione: 1 pera, 1 tazza di tè
  • Metà mattina: due fette di cocomero
  • Pranzo: minestrone a volontà
  • Merenda: centrifuga di verdure o una mela
  • Cena: minestrone a volontà

Domenica

  • Colazione: 2 fette di cocomero, 1 tazza di tè
  • Metà mattina: 1 carota
  • Pranzo: minestrone a volontà, un frutto di stagione
  • Merenda: 1 succo di frutta senza zucchero
  • Cena: minestrone a volontà

Saremo monotoni ma non ci stancheremo mai di ripetere che, per un risultato ottimale, la dieta va necessariamente associata ad una moderata attività fisica.

Ricordate di bere sempre  molta acqua e lontano dai pasti. Anche quando non siete a dieta.

Il nostro blog non intende sostituirsi a parere medico ma si limita a fornire le prime indicazioni al lettore che intende risolvere un problema. Qualora aveste dei dubbi sui vostri disturbi di salute non esitate a consultare un medico.

Scopri anche tu il miglior integratore 100% naturale per perdere peso!

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button