Prodotti Naturali

La Bacca della Salute, il Ribes Nigrum

La Natura non ha bisogno di intermediari per dimostrare la qualità dei prodotti straordinari che ci regala da millenni: tutto ciò che fa bene all’organismo, solitamente fa bene anche alla vista degli occhi.

Stiamo parlando delle meraviglie del Ribes e in particolare del Ribes Nero, il cui nome scientifico è Ribes Nigrum, un frutto dal colore sanguigno le cui proprietà terapeutiche sono note fin dalla notte dei tempi. Antinfiammatorio e antistaminico per eccellenza, di provenienza asiatica ma oramai localizzato anche in Europa e in Italia, il Ribes è un eccezionale alleato della salute nonché della bellezza. Sembra che si usasse già in tempi remoti per curare allergie, febbre e addirittura pestilenze.

La bacca cresce spontaneamente nelle zone boschive ed ombrose, ed è risultato di lunghe selezioni dell’uomo che hanno permesso di ottenere un gradevole sapore dolciastro, diverso da quello originale che pare fosse alquanto repellente. Come tutte le bacche, il Ribes è composto principalmente da acqua, e contiene i glicosidi che intervengono nell’attività delle ghiandole surrenali per la produzione di cortisolo utile a combattere ogni tipo di infiammazione.
Contengono anche acido malico, citrico e tartarico, sostanze che stimolano le secrezioni dello stomaco e dell’intestino facilitando la digestione e tonificando tutto l’apparato digerente. Inoltre sono ricche di vitamine, antiossidanti e flavonodi, e hanno notevoli proprietà astringenti. Come numerosi frutti di bosco, anche il Ribes Nero contiene antociani utili a migliorare la vista.

In Cosmetica vengono utilizzati per la preparazione di prodotti contro la couperose e la fragilità capillare e per la produzione di creme idratanti ed elasticizzanti.

Oggi le bacche del Ribes sono alla base della di marmellate o succhi, come aromatizzanti per vini ed aceti e nella produzione del famosissimo liquore francese De Cassis.

Proprietà del Ribes Nero

  • Grazie all’elevato contenuto di polifenoli è un potente antiossidante per contrastare l’azione dei radicali liberi e per rallentare il processo di invecchiamento.
  • Con il Ribes Nero è possibile preparare delle eccellenti tisane per alleviare stanchezza e  spossatezza
  • Favorisce la diuresi, drena e aiuta a perdere i liquidi in eccesso.
  • E’ un potente antiallergenico e risulta essere efficace in caso di asma e problemi  dell’apparato respiratorio
  • Rappresenta un valido aiuto in presenza di artrite reumatoide per le sue caratteristiche antinfiammatorie
  • Le foglie della pianta vengono impiegate in fitoterapia sotto forma di infuso, per favorire l’eliminazione dell’acido urico e per alleviare i disturbi dovuti a cistite
  • La tintura madre è ottima a combattere il bruciore dovuto a punture di insetti, ma anche dermatiti e lesioni della pelle
  • Ha proprietà emollienti e decongestionanti
  • Attenua i danni cutanei causati dai raggi ultravioletti
  • Migliora la circolazione grazie alla presenza di antocianosidi, ovvero mirtillina, tulipanina, crisantemina, antirrinina
  • Dai semi del Ribes si ottiene un olio in parte destinato all’industria cosmetica, in parte a quella erboristica. L’alto contenuto di di vitamine del gruppo A, B, K E, con quantità maggiori di Vitamina C –  quindi di acido ascorbico fondamentale alla produzione di collagene –  e di Omega 3 e 6 ne fanno uno straordinario prodotto rinvigorente per il corpo.
  • Ottimo per combattere il colesterolo LDL e coadiuvante nelle ipertensioni
  • Aiuta ad alleviare i disturbi legati alla menopausa e quelli conseguenti al ciclo mestruale.
  • Dal Ribes e dalle sue foglie inoltre, si ricavano alcuni coloranti naturali

Introdurre nella propria alimentazione il Ribes Nero è fondamentalmente per restituire vitalità e benessere all’organismo.

 

Lo Sciroppo di Ribes

torta al ribes nero

Fare macerare 300 grammi di bacche di Ribes Nero in mezzo litro d’acqua per 12 ore. Frullare il tutto.
Bere una tazzina del preparato per 45/60 giorni, tutte le mattine prima della colazione, a digiuno.
Il preparato può essere assunto anche come digestivo a fine pasto.

In caso di malanni di stagione, aggiungere al composto, così ottenuto, 3 cucchiai di miele ed assumerlo come sciroppo per qualche giorno.

Per evitare che il prodotto vada a male, vi consigliamo di mettere il preparato nel freezer, disposto nelle formine del ghiaccio, e farne uso al momento.

Sciroppo a parte, potreste sbizzarrirvi in dolci e ricette di ogni tipo. L’ideale sarebbe assumerli anche come frullati, nello yogurt o nelle centrifughe.
Da provare assolutamente con i molluschi e, in particolare, abbinati alle ostriche.

Controindicazioni

ribes nigrum

Non esiste nessuna controindicazione nell’utilizzo del Ribes Nero. Tuttavia l’uso di  prodotti naturali non deve escludere in nessun modo l’assunzione di farmaci della medicina tradizionale.

I nostri consigli sono destinati a persone in salute che non hanno problemi particolari e che vogliono migliorare la qualità della loro vita. Il Ribes Nero non fa miracoli, tuttavia è bene ricordare che l’uso tale prodotto naturale aiuta a prevenire ed a curare diversi piccoli disturbi, ad espellere le sostanze tossiche che si accumulano nell’organismo, ad eliminare il gonfiore degli arti e a drenare i liquidi in eccesso perdendo anche qualche chilo.

Qualora ci fossero patologie di salute rilevanti è necessario comunque, se non fondamentale, rivolgersi ad uno specialista.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker