Bellezza

Capelli Secchi? Scegli la tua Maschera per Capelli

Capelli spenti, stressati dallo smog, danneggiati dalla salsedine o dai riscaldamenti domestici che necessitano una maschera per capelli davvero efficace?

Fortunatamente esistono in commercio soluzioni ottimali per farli tornare in forma sana e splendente ma spesso i costi di questi prodotti sono improponibili ed una volta terminato l’effetto i capelli sono al punto di partenza.

Ecco allora che tornano utili i vecchi rimedi della nonna, metodi di cura alternativi ed assolutamente naturali da preparare con ingredienti facilmente reperibili in casa.

Di seguito una selezione delle migliori maschere naturali per capelli 

Maschera rigenerante all’uovo – Uno dei rimedi della nonna più conosciuti  per nutrire e restituire vigore ai capelli è senza dubbio la Maschera al tuorlo d’uovo. E’ adatta a chi ha i capelli sfibrati e danneggiati da colorazioni chimiche e trattamenti aggressivi. Si ottiene sbattendo in una ciotola un tuorlo d’uovo insieme ad un cucchiaio di olio di oliva extra vergine, mezzo bicchiere di latte ed un cucchiaino di miele. Il composto così ottenuto, va applicato sui capelli e tenuto in posa per circa 20 minuti, dopodiché si può procedere ad uno shampoo dolce come consueto.

Consiglio della redazione: premunirsi di un rotolo di pellicola trasparente per avvolgere la capigliatura durante l’impacco ed evitare che coli.

Maschera nutriente allo Yogurt – Un’ottima soluzione per nutrire i capelli secchi è quella di fare un impacco con una maschera a base di yogurt, alleato prezioso della nostra salute che non dovrebbe mai mancare nella nostra alimentazione e, in questo caso, nella nostra dispensa. La maschera allo yogurt si prepara mescolando 1 vasetto di yogurt bianco senza zucchero con due cucchiai di olio di oliva extra vergine e due cucchiaini di miele. Il composto  va applicato sui capelli e tenuto in posa per 30 minuti, quindi sciacquato via con cura. I capelli risulteranno fin da subito più lucenti.

Maschera ammorbidente alla banana  – Un efficace  rimedio per combattere aridità e secchezza dei capelli, è la maschera a base di olio e banana. Ridona immediatamente salute e morbidezza a tutta la capigliatura.  L’olio di oliva extra vergine può essere usato anche da solo, circa mezzo bicchiere da frizionare sui capelli, oppure preparando un composto insieme a mezza banana frullata. L’ideale sarebbe aggiungere anche qualche cucchiaino di olio di mandorle per migliorarne il risultato. Va tenuto sui capelli dai 20 ai 30 minuti e poi lavato bene con delicatezza.

Consiglio della redazione: è utile ricordare che lo shampoo andrebbe sempre diluito in acqua prima di ogni lavaggio, in proporzione 1:5 per renderlo più dolce.

Maschera ricostituente all’aloe vera  – Tagliare due foglie di aloe vera ed estrarre la polpa. Mettere la polpa in un recipiente ed aggiungere una dose di crema per capelli o un po’ di balsamo. Sbattere per qualche minuto ed applicare il composto sui capelli per circa 20 minuti. Risciacquare bene. La Maschera all’aloe vera è altamente nutriente e ridona immediato vigore ai capelli.

Maschera  idratante all’ortica  –  Pianta dalle molteplici proprietà curative, l’ortica aiuta a contrastare la caduta dei capelli e favorisce la ricrescita.  Fare bollire una manciata di foglie di ortica in mezzo litro di acqua. Filtrare, massaggiare e lasciare in posa per circa 10 minuti dopo aver fatto lo shampoo. Non risciacquare. Se avete anche problemi di forfora vi consigliamo di dare uno sguardo anche a questo articolo: come curare la forfora naturalmente.

Consiglio della redazione:  non frizionare mai i capelli con l’asciugamano, ma limitarsi a tamponare l’eccesso d’acqua onde evitare di sfibrarli e rendere vano qualsiasi trattamento ricostituente.
Qualora fosse possibile,  optate sempre per l’asciugatura all’aria  oppure con il phon tenuto al minimo della potenza. Se i vostri capelli sono lunghi ed hanno bisogno di una messa in piega, si può procedere ad una leggera asciugatura con spazzola e phon per allineare le squame, e poi legarli a treccia oppure avvolgerli in un semplice chignon per ottenere delle graziose onde naturali.

Maschera rinvigorente all’Henné neutro – Chi ha più tempo può optare per la Maschera all’Henné neutro. E’ una maschera curativa vera  e propria che oltre a nutrire i capelli serve a farli sembrare più folti. Acquistare in erboristeria circa 450 gr. di polvere di henné neutra e diluirla in un pentolino di acqua calda. Aggiungere 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva o, meglio, di olio di canapa. Una volta che il prodotto ha raggiunto una consistenza abbastanza cremosa, fare un impacco e tenerlo per circa due ore. Risciacquare bene. Esiste anche la polvere di Henné per colorare  i capelli temporaneamente, ma questo impacco può essere fatto solo su capelli naturali  e mai su quelli tinti onde evitare riflessi verdastri.

Per finire due maschere curative  da fare in casa che, oltre a donare lucentezza e morbidezza ai capelli,  lasciano un effetto riflessante naturale.

Maschera alla camomilla e rosmarino per capelli stressati – Ideale per chi ha i capelli chiari e desidera ottenere dei bellissimi riflessi dorati e naturali. Portate ad ebollizione due bustine di camomilla in mezzo litro d’acqua, nella quale avrete messo anche un cucchiaino di olio di canapa. Usare l’impacco alla camomilla e rosmarino come risciacquo finale e lasciare asciugare possibilmente al sole oppure procedere con l’asciugatura con il phon sempre a bassa potenza.

La maschera nutriente e scurente al cioccolato –  Adatta solo a chi ha i capelli scuri, dal castano al nero. Si prepara mescolando 10 cucchiai di cacao amaro con una tazza di tè nero che avrete preparato in precedenza, con l’aggiunta di un cucchiaio di olio d’oliva e uno di miele. La maschera al cioccolato va tenuta sui capelli per circa un’ora prima di procedere al lavaggio dei capelli. Il tè rimasto potrà essere usato per l’ultimo lavaggio.  Vi donerà dei bellissimi riflessi marrone e vi lascerà la capigliatura morbida.

Il nostro consiglio finale, dopo aver fatto la maschera per capelli, è quello di aggiungere una goccia di olio essenziale aromatizzato all’acqua dell’ultimo risciacquo, per lasciare la capigliatura piacevolmente profumata  e a prova di abbraccio.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker