Vai al contenuto
Home » Salute

Gonfiore Gambe: Cause, Sintomi e Rimedi Davvero Efficaci

    Il Gonfiore Gambe è una condizione molto diffusa, soprattutto tra le donne, e piuttosto fastidiosa. Gambe e piedi gonfi, infatti, peggiorano la qualità della vita sia perché causano fastidio e dolore, sia perché possono procurare disagio quando si indossano gonne, pantaloni corti o costumi.

    Le gambe gonfie possono avere tante cause diverse. Oggi ti spiego quali sono i fattori che possono generare gambe gonfie e pesanti e, soprattutto, come eliminare questo problema: continua a leggere per saperne di più!

    Gonfiore Gambe: quali sono le cause?

    gambe femminili

    Il gonfiore a gambe, caviglie e piedi è dovuto a un eccesso di liquidi (quindi sangue, linfa o acqua) che ristagna e si accumula nei tessuti, gonfiandoli.

    La causa più comune è la cattiva circolazione sanguigna e/o linfatica negli arti inferiori, che a sua volta può essere dovuta a diversi fattori,.

    Vene varicose

    Una causa molto comune delle gambe gonfie e pesanti sta nelle vene varicose: delle vene costantemente dilatate a causa dei ristagni di sangue, che si accumulano al loro interno a causa di una cattiva circolazione sanguigna.

    Le vene varicose, oltre a essere decisamente antiestetiche, causano prurito, dolore, bruciore e gonfiore.

    Ritenzione idrica

    La ritenzione idrica è causata da liquidi del corpo che non vengono correttamente drenati e rimossi dai tessuti, causando gonfiore ed edema. 

    Lavoro e stile di vita

    Mantenere la stessa postura molto a lungo può compromettere la circolazione sanguigna e linfatica, causando gonfiore gambe e pesantezza. Questo vale:

    • per chi ha una vita molto sedentaria, anche per lavoro: autisti, banchieri, cassieri e impiegati, che stanno seduti e fermi per buona parte della giornata, lamentano spesso gambe pesanti;
    • per chi passa molto tempo in piedi ma senza muoversi o camminare, come parrucchieri, baristi o cuochi: anch’essi soffrono molto spesso di gambe gonfie e pesanti. Chi indossa spesso i tacchi alti e/o indumenti molto aderenti, poi, ha ancora più probabilità di soffrire di questo problema.

    Fumo e alcool

    smettere di fumare

    Sembra superfluo ricordarlo ma fumo e alcolici, oltre a essere sostanze molto dannose per la salute, favoriscono la dilatazione dei vasi sanguigni e di conseguenza il gonfiore, che non di rado sfocia in patologie ancora più gravi.

    Caldo

    Il caldo è un vasodilatatore naturale. Andando ad aumentare il diametro dei vasi sanguigni, il caldo rallenta il flusso del sangue che dalle gambe cerca di risalire al cuore, causando ristagni ed edemi.

    Sovrappeso

    Il sovrappeso e l’obesità sono fattori di rischio di numerosissime patologie e problematiche, tra cui per l’appunto il gonfiore gambe: il sangue e i liquidi infatti faticano ulteriormente a circolare correttamente nel corpo.

    Ormoni, pillola e gravidanza

    Gli sbalzi ormonali sembrano essere in grado di aumentare il rischio di gonfiore gambe: gli ormoni tipicamente femminili come gli estrogeni sembrano essere in grado di rallentare la circolazione e favorire l’accumulo di liquidi nella parte inferiore del corpo, dunque è normale sentire le gambe particolarmente pesanti prima del ciclo, in menopausa o agli inizi di una gravidanza.

    La gravidanza, oltre a modificare l’assetto ormonale, ci fa anche aumentare di peso, e la presenza del bambino comprime i vasi sanguigni che portano alla parte inferiore del corpo, causando ulteriore gonfiore a gambe e piedi.

    Ultima ma non meno importante, anche la pillola anticoncezionale, tra i suoi effetti collaterali, annovera la comparsa di ritenzione idrica e dunque di edema alle gambe.

    Sintomi del gonfiore gambe

    gambe gonfie e pesanti

    I sintomi del gonfiore a gambe e piedi sono:

    • pelle tesa al tatto;
    • sensazione di avere le gambe pesanti e stanche;
    • dolore nella zona interessata dal gonfiore;
    • difficoltà a indossare le scarpe;
    • sensazione di formicolio e intorpidimento;
    • crampi;
    • fastidio e difficoltà a camminare.

    Come combattere il gonfiore gambe?

    Ora che sai quali sono le cause principali del gonfiore gambe, oltre ad agire su di esse, puoi usare alcuni rimedi naturali: ecco quali sono i miei preferiti.

    Applica una crema per gambe pesanti

    Il primo rimedio che ti consiglio è di applicare una crema per gambe pesanti. Mentre gli altri rimedi agiscono sul lungo periodo, la crema ha il beneficio di dare sollievo immediato alle gambe: io infatti consiglio sempre a chi lavora molto in piedi di portarla sempre con sé in borsa, in modo da poterla applicare all’occorrenza anche più volte al giorno.

    Ci sono tanti tipi di crema: da quelle semplicemente rinfrescanti e defaticanti a quelle specifiche per ritenzione idrica e vene varicose.

    Applicale salendo dalla caviglia verso la coscia, in modo da favorire la risalita dei liquidi.

    Crema per vene varicose

    Innanzitutto, se soffri di vene varicose, non sottovalutare mai il problema: una varice può trasformarsi in una flebite o scatenare una trombosi. Per prenderti cura delle vene favorendone l’elasticità e lo sgonfiamento, applica 2 o 3 volte al giorno una crema per vene varicose: trovi le migliori qui.

    Crema drenante

    Offerta
    Biopoint – Crema Corpo Anticellulite, Azione Rassodante e Tonificante, Aiuta a Contrastare gli Inestetismi della Cellulite, 500 ml
    • Crema corpo anticellulite e snellente che rassoda e compatta la pelle. Dermatologicamente testata, è priva di Parabeni, Oli Minerali, Alcool e Coloranti
    • Tonifica la pelle e contrasta gli inestetismi della cellulite, favorendo la riduzione degli accumuli adiposi. La pelle è tonica, morbida e levigata

    Se soffri di ritenzione idrica e cellulite, scegli una crema drenante, più adatta a combattere questi inestetismi. Ti consiglio quella di Bipoint, che ha un prezzo davvero buono, ottime recensioni ed è piuttosto efficace.

    Crema per gambe pesanti

    Somatoline COSMETIC DEFATICANTE GAMBE SPRAY 125 ML
    • Spray defaticante con il 95% di ingredienti di origine naturale, da applicare in qualsiasi momento della giornata, anche più volte al giorno, dona leggerezza e sollievo immediati alle gambe pesanti….

    Infine, se soffri di gambe gonfie e pesanti a causa di lavoro e stile di vita, il prodotto più adatto a te è uno spray o una lozione rinfrescante e defaticante. Ti consiglio lo spray Somatoline, comodo da portare in borsa e spruzzare all’occorrenza.

    Indossa le calze a compressione graduata

    Relaxsan Basic 850A (1 Paio – Carne, tg.1) gambaletti punta aperta compressione graduata 140 Den
    • Gambaletti preventivi 140 Den (1 paio) con punta aperta
    • Compressione graduata media – 18-22 mmHg
    CALZITALY Collant Compressione Graduata Forte Medicali a Punta Aperta 18-22 mm/Hg | Calze Mediche Velate senza Punta | Nero, Naturale | S, M, L, XL | 140 DEN | Made in Italy (S, Naturale)
    • COLLANT COMPRESSIONE GRADUATA FORTE PUNTA APERTA – 140 DEN | Collant medici con compressione graduata forte 18-22 mm/Hg, dispositivi ideali per pervenire disturbi alla circolazione sanguigna. Maglia…
    • La compressione esercitata sulla gamba parte dalla caviglia verso l’alto, mentre la punta è aperta per lasciare libere le dita dei piedi, indossare scarpe aperte o sentirsi ancora più…

    Un altro accorgimento che può aiutarti a ridurre il gonfiore gambe è indossare delle calze a compressione graduata. Esse, esercitando una compressione su gambe e caviglie, favoriscono il riassorbimento dei liquidi e la risalita del sangue e della linfa che si accumulano nelle gambe, in modo che non si formino ristagni e che la gambe e caviglie non si gonfino.

    Te ne consiglio due: le Relaxan, a gambaletto, e i collant CalzItaly, che invece coprono l’intera gamba. Entrambe hanno la punta aperta e sono disponibili sia in nero che in un color carne molto discreto, indossabile sotto i pantaloni perché, anche a caviglia scoperta, hanno un aspetto molto naturale.

    Dieta per gambe gonfie e pesanti

    L’alimentazione per gambe gonfie e pesanti deve innanzitutto permetterti di raggiungere e mantenere il peso forma, dato che come ti dicevo il sovrappeso favorisce il gonfiore gambe, ed è bene che contenga ingredienti drenanti, antiossidanti e che favoriscano la salute cardiovascolare.

    La prima regola è bere tanto, almeno 2 litri di acqua al giorno, e consumare cibi ricchi di liquidi. Puoi anche alternare l’acqua a tè verde, infusi e tisane drenanti non zuccherati.

    Frutta e verdura, oltre a contenere molta acqua (in particolare i frutti di bosco, l’ananas, i carciofi, gli asparagi e i cetrioli hanno proprietà altamente drenanti), contengono vitamine antiossidanti come la C, la A e la E, importantissime per rallentare l’invecchiamento dell’organismo, vene comprese, e favorire la salute e l’elasticità dei vasi sanguigni.

    É importante ridurre la quantità di sale assunta, sostituendolo con delle spezie quando condisci i cibi ed evitando salumi, insaccati, formaggi grassi e cibi industriali.

    Per la salute cardiaca, consuma i cibi ricchi di Omega-3, 6 e 9: pesce azzurro, pesce grasso, frutta secca, semi, olio d’oliva.

    Un integratore può aiutare?

    Circolazione Gambe Vegavero® | 120 capsule | 100% NATURALE con Centella Asiatica, Mirtillo Nero, Equiseto, Vite Rossa e Rusco | Integratore per Pesantezza Gambe, Microcircolo e Capillari | Vegan
    • 🌸 DRENANTE GAMBE: integratore per favorire il microcircolo e attivare la circolazione sanguigna. La Centella aiuta a contrastare la ritenzione idrica delle gambe, l’Equiseto ha un’azione…
    • ⭐ 100% NATURALE: un mix unico a base di puri estratti vegetali di Centella Asiatica (Gotu Kola), Vite Rossa (Vitis vinifera), Esquiseto o Coda Cavallina (Equisetum arvense), Mirtillo nero (Vaccinium…

    Un integratore può senza dubbio aiutarti a sgonfiare le gambe. 

    Alcune sostanze naturali, infatti, sono note per la loro azione vaso protettiva, anti-infiammatoria, drenante e stimolante. Vegetali come l’ippocastano, il ginkgo biloba, la caffeina, l’olio di vinaccioli, il ribes, il mirtillo, l’estratto di foglie di vite e la centella asiatica sono utilizzati nella produzione di integratori alimentari e creme a uso topico grazie alla loro capacità di stimolare la circolazione sanguigna e il drenaggio dei liquidi.

    Se soffri di vene varicose ti consiglio Varicorin, specifico per le varici e utile anche a fare prevenzione qualora tu abbia casi di vene varicose in famiglia.

    Per la ritenzione idrica e le gambe gonfie e pesanti senza presenza di varici, invece, puoi usare un integratore drenante e che favorisca il microcircolo, come ad esempio Light Legs di Vegavero, che trovi su Amazon.

    Sport per gonfiore a gambe e caviglie

    Chi conduce una vita molto sedentaria infatti deve in ogni caso ritagliarsi un pò di tempo per camminare un pò tutti i giorni, magari evitando di prendere i mezzi per recarsi al lavoro o parcheggiando in una zona poco distante dal luogo da raggiungere: bastano 30 minuti al giorno per riattivare la circolazione e permettere al sangue di fluire meglio, eliminando i liquidi in eccesso. 

    Se riesci, ti consiglio vivamente di fare 30 minuti di cardio al giorno, in modo da stimolare la circolazione sanguigna: ne beneficeranno non solo le gambe pesanti, ma anche il cuore, il tono muscolare e la forma fisica. Ad esempio puoi provare con:

    • camminata veloce;
    • bici;
    • nuoto;
    • acquagym.

    Cambia posizione

    Cambiare spesso posizione, sia quando sei seduta che in piedi, aiuta a riattivare la circolazione.

    Se lavori seduta, alzati in piedi e sgranchisci le gambe almeno una volta ogni ora e, mentre siedi, prova a contrarre e decontrarre i polpacci. Non accavallare mai le gambe: peggioreresti solo la situazione.

    Se invece lavori in piedi, sposta spesso il peso da una gamba all’altra, contrai i polpacci e cerca di fare qualche passo per sgranchire le gambe. Durante le pause, l’ideale sarebbe sederti tenendo le gambe sollevate.

    Fai una doccia fredda

    Per defaticare le gambe, far contrarre le vene, stimolare la circolazione e ridurre il gonfiore, un metodo tanto semplice quanto efficace è una bella doccia fredda: mentre il caldo dilata le vene, infatti, il freddo le contrae e dà sollievo. Prova!

    Alza le gambe

    gambe alte fuori dal finestrino

    Per alleggerire le gambe, alla sera puoi aiutare la tua circolazione con un semplice esercizio:

    • sdraiati sulla schiena;
    • solleva le gambe in aria, tenendole tese;
    • fletti i piedi verso l’alto e verso il basso, passando da piede puntato verso l’alto a piede al martello.

    Ripeti questo esercizio più volte.

    Un altro esercizio utile consiste nel sedersi su una sedia con la schiena dritta, posizionare una pallina da tennis sotto un piede e muoverla avanti e indietro, come per massaggiare la pianta del piede.

    Infine, è d’aiuto anche sollevare le gambe mentre dormi: basta posizionare un cuscino sotto ai piedi.

    Condividi questo articolo con i tuoi amici!
    Deborah Dellucci

    Deborah Dellucci

    Laureata all'università La Sapienza di Roma nel 1995, dopo anni di lavoro "convenzionale" ho scoperto la fervida e incontenibile passione per la divulgazione online. Scrivo di integratori e pillole per il dimagrimento, di diete, di fitness e rimedi per tonificare il corpo, di salute femminile e salute in generale, di bellezza, nutrizione e benessere a 360 gradi, di utensili per la casa e la cucina. Prendo il mio lavoro molto seriamente, la mia missione è quella di aiutare le persone a vivere al meglio la propria vita. Le informazioni che troverai su questo blog sono tratte da fonti scientifiche selezionate, affidabili e sempre aggiornate. Chi siamo »

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *