Vai al contenuto
Home » Dimagrimento » Diete

Dieta del Limone: come perdere 4kg in 7 giorni facilmente

    La dieta del limone o Lemonade Detox Diet è divenuta famosa grazie all’attrice Beyoncé che l’ha seguita per perdere peso per il film Dreamgirls. L’ideatore della dieta è il naturopata Stanley Burroughs che la descrisse nel libro “The Master Cleanser” pubblicato, la prima volta, nel 1940. Da allora numerose persone nel mondo hanno seguito la dieta del limone.

    Nel tempo, sono state prodotte diverse varianti di tale dieta, ma qui scriveremo della prima, originale e più restrittiva dieta del limone di Stanley Burroughs.

    Consigliamo anche un integratore, al 100% naturale, prodotto in Italia, privo di effetti avversi, da associare alla dieta per potenziare i suoi benefici, da assumere anche a fine dieta per mantenere e rinforzare i vantaggi ottenuti.
    Si tratta del nutraceutico Piperina & Curcuma Plus con Zenzero e Limone.

    Cos’è la dieta del limone?

    fetta di limone

    Secondo il suo sostenitore Burroughs, la dieta del limone è un digiuno terapeutico che stimola una profonda disintossicazione del corpo, tale da eliminare le cause di ogni malattia e da promuovere l’auto-guarigione.
    Un gradito e piacevole effetto secondario è una rapida riduzione del sovrappeso.

    Un corpo in salute elimina già le sue tossine interne attraverso gli organi emuntori: pelle, polmoni, fegato, reni, intestino. Tuttavia, quando il quantitativo di scorie è tale da non poter essere del tutto espulso, ecco che insorgono le malattie.

    Le tossine si accumulano nel tempo a causa di:

    • un’alimentazione scorretta o eccessiva, con verdure e frutta coltivate con fertilizzanti chimici e pesticidi, cibi industriali raffinati, carni di allevamenti intensivi,
    • un esercizio fisico inadeguato,
    • assunzione di farmaci,
    • abitudine al fumo o all’alcol,
    • frequenti tensioni mentali o psicologiche.

    La dieta del limone scioglie, giorno dopo giorno, le tossine e il muco depositati nel corpo umano; rifiuti che finiscono nell’intestino e che occorre evacuare. La dieta del limone, però, è una dieta liquida, che non promuove la peristalsi intestinale. Serve perciò abbinare alla dieta anche bevande atte a produrre movimenti intestinali quotidiani depuranti.

    Burroughs prescrive allora:

    • una bevanda lassativa alle erbe da bere mattina e sera, oppure
    • il lassativo alle erbe la sera e al mattino acqua e sale.

    Burroughs non approva l’uso dei clisteri per favorire lo svuotamento gastrico.

    Come si fa la dieta del limone?

    acqua e limone

    La sera, precedente l’inizio della dieta, bere una tisana lassativa alle erbe.

    Dal primo giorno di digiuno e per tutta la durata del digiuno:

    • di mattina, appena svegli, bere acqua e sale (come preparare acqua e sale?),
    • durante la giornata, al bisogno, bere dai 6 ai 12 bicchieri di deliziosa limonata preparata con:
      • 2 cucchiai di succo di limone o di lime freschi e biologici (circa mezzo limone). Non usare mai succo di limone confezionato o congelato,
      • 2 cucchiai di autentico sciroppo di acero, non addizionato con zucchero, oppure succo fresco di canna da zucchero; mai usare il miele che è solo un po' meno pericoloso dello zucchero, né dolcificanti,
      • 1/10 cucchiaio di pepe di cayenna macinato,
      • acqua tiepida o fredda,
    • di sera, prima di dormire, bere la tisana lassativa alle erbe.

    Si possono anche bere:

    • tè alla menta piperita che aiuta una maggiore depurazione del corpo e neutralizza gli odori di bocca e corpo rilasciati in questo periodo,
    • acqua a volontà.

    A metà giornata, assumere una compressa di Piperina & Curcuma Plus con Zenzero e Limone:

    • velocizzerà il dimagrimento,
    • aiuterà a non sentire i morsi della fame,
    • rafforzerà l’effetto depurativo della dieta,
    • contribuirà alla regolarità intestinale,
    • eserciterà un maggior effetto termogenico,
    • aumenterà i livelli di energia.

    Come preparare acqua e sale?

    L’acqua salata mattutina, da bere tutta appena svegli, si prepara con:

    • 1 litro di acqua tiepida,
    • 2 cucchiaini rasi di sale marino non iodato.

    L’acqua e il sale puliscono l’intero tratto gastro-intestinale in breve tempo. Se, la prima volta, questo trattamento non funziona, provare a diminuire o ad aumentare di poco il sale, fino a trovare la giusta dose personale.

    Quanti chili si perdono con la dieta del limone?

    pancia piatta

    Il numero dei chili persi varia a seconda della propria condizione fisica, a inizio dieta, e a seconda di quanto succo d’acero viene consumato; per lo più si cala fino a 1 kg al giorno.

    Le persone con molti chili da perdere possono ulteriormente favorire la perdita di peso, diminuendo di poco il succo di acero; chi è sottopeso o è già in forma non deve preoccuparsi troppo, perché perderà di fatto solo tossine e scorie.

    Quali benefici con la dieta del limone?

    parere di un medico

    Burroughs scrive che la sua dieta del limone guarisce e previene innumerevoli patologie di vario tipo; sul suo libro cita, ad esempio, l’ipertensione, la distrofia muscolare, l’idropisia, le ulcere allo stomaco e così via.

    Questa dieta:

    • è dimagrante, perché riduce sensibilmente il tessuto adiposo,
    • pulisce i reni e il sistema digestivo,
    • allevia le infiammazioni,
    • guarisce dalle malattie che procurano problemi bronchiali,
    • guarisce dalle allergie,
    • libera dai depositi di colesterolo nelle arterie e nelle vene,
    • risolve i problemi di pelle e ne migliora l’aspetto,
    • toglie la dipendenza da zuccheri, alcol, tabacco, stupefacenti, caffè,
    • stimola le difese immunitarie.

    A questi esiti si aggiungono anche quelli dei principi attivi naturali di Piperina & Curcuma Plus con Zenzero e Limone che:

    • aumenta il dispendio calorico e l’effetto brucia grassi,
    • controlla il senso di fame,
    • è antiossidante e antinfiammatoria,
    • favorisce l’espulsione di scorie.

    Quando fare la dieta del limone?

    La dieta è consigliata:

    • in presenza di problemi di salute acuti o cronici,
    • semplicemente per far riposare e pulire il sistema digerente,
    • se si è in sovrappeso.

    Quanto dura la dieta del limone?

    salute e benessere

    La dieta va seguita almeno per 10 giorni e fino a 40 giorni o più.
    Si può ripetere 3 o 4 volte l’anno per mantenere il corpo in salute.

    Il numero dei giorni di digiuno e la frequenza annuale del digiuno possono aumentare nei casi più critici così da ottenere i necessari cambiamenti.

    Un indicatore delle tossine che affiorano durante il digiuno è l’aspetto della lingua, che si ricopre di una patina biancastra densa mentre l’alito si fa maleodorante. Il digiuno si potrà interrompere quando la lingua tornerà rosa e pulita.

    La dieta del limone fa male?

    limone per dimagrire

    Secondo Burroughs, la dieta è sicura qualunque malattia si abbia e non ci sono effetti collaterali negativi; tuttavia consigliamo di farsi sempre seguire dal proprio medico di fiducia.

    Qualcuno può avvertire vertigini, capogiri, o vomitare, ad indicare che la limonata sta svolgendo la sua azione di disintossicazione e che i veleni sciolti stanno circolando nel sangue e vanno espulsi.

    Si può stare a riposo o a letto, ma la maggioranza delle persone si sente energica e vitale ed è in grado di condurre normalmente le abituali attività.

    Infatti Burroughs afferma che la ricchezza di vitamine e minerali dei limoni, dei lime e dello sciroppo di acero è sufficiente a sostenere l’organismo umano nel temporaneo periodo della dieta del limone.

    In particolare, lo sciroppo di acero contiene minerali come sodio, potassio, calcio, magnesio, manganese, ferro, rame, silicio e le vitamine A, B1, B2, B3, B5, B6, C.
    Inoltre, il limone, pur essendo un frutto acido, diviene alcalinizzante quando è digerito e assimilato: è il miglior aiuto per l’equilibrio alcalino interno.

    Come “uscire” dalla dieta del limone?

    cibo consentiti

    La dieta mette l’intestino “a riposo”. A fine dieta, serve perciò una fase di transizione di 3 giorni per preparare il sistema digestivo ad elaborare i cibi solidi che erano usuali prima della dieta e che richiedono una digestione più complessa.

    Per chi ha un’alimentazione vegana, Burroughs consiglia:

    1° e 2° giorno dopo la dieta:

    • molti bicchieri da 1/4 di litro di succo fresco di arance, da bere lentamente e a piacimento durante il giorno,
    • acqua a piacere.

    3° giorno dopo la dieta:

    • al mattino, succo di arance,
    • a pranzo, frutta cruda,
    • di sera, frutta o verdura cruda.

    Per chi, invece, tornerà a mangiare carne, latte, cibi raffinati e devitalizzati:

    1° giorno dopo la dieta:

    • molti bicchieri da 1/4 di litro di succo fresco di arance, da bere lentamente e al bisogno,
    • acqua.

    2° giorno dopo la dieta:

    • al mattino e a pranzo, succo di arance,
    • a cena, una zuppa di verdure preparata con molti tipi di verdure e ortaggi verdi, uno o due tipi di legumi, patate, sedano, carote, cipolla e spezie come curry, pepe di cayenna, peperoncino e poco sale. Bere principalmente il brodo della zuppa, mangiare poche verdure e poco pane di segale ma non un altro tipo di pane né cracker. È bene cuocere poco gli alimenti.

    3° giorno dopo la dieta:

    • di mattina, succo di arance,
    • a mezzogiorno la zuppa di verdure preparata il giorno prima e tenuta in frigo,
    • di sera verdure, o frutta.

    Menù dopo la dieta del limone

    insalta di verdure

    Burroughs afferma che i giusti cibi procurano la buona salute e che un corpo in salute non avrà bisogno di digiuni periodici e, a riguardo, suggerisce:

    • il consumo di verdura, di frutta fresca e secca e di germogli di semi, con prevalenza di cibi crudi, anche in forma di succhi, per non alterare i principi nutrizionali;
    • porzioni moderate di cibo;
    • nessun alimento di origine animale, né latte né suoi derivati. Latte e latticini non vanno consumati perché producono muco, sviluppano tossine, favoriscono l’insediamento di germi, causano problemi nello stomaco e nel colon. Usare, invece, latte vegetale di cocco, o di mandorle, o di nocciole preparati in casa da alimenti freschi;
    • un'alimentazione quotidiana in armonia con il ciclo naturale dell’organismo, che si ripulisce dalla mezzanotte al mezzogiorno e si ricostruisce dal mezzogiorno alla mezzanotte.

    Per aiutare il mantenimento del peso raggiunto a fine dieta, continuare l’assunzione di Piperina & Curcuma Plus con Zenzero e Limone, con 2 compresse al giorno, una prima di pranzo e una prima di cena.

    Esempio di menù di mantenimento

    dimagrimento rapido

    Un esempio di menù da variare negli ingredienti, di giorno in giorno, per garantirsi una varietà di nutrienti, è:

    Colazione

    Limonata fresca o succhi freschi di arance o di uva, oppure occasionalmente tè alla menta piperita caldo che è un ottimo tonico.

    Pranzo di mezzogiorno

    Il pranzo si può saltare senza conseguenze sulla salute. Viceversa si può mangiare una piccola quantità di insalata di verdure o frutta fresca, accompagnando con una zuppa di verdure fatta in casa o con succo di pomodoro caldo o freddo.

    Se si sceglie di mangiare un po' di frutta, si può bere un latte vegetale non zuccherato.

    Cena

    • Zuppa di verdure con due o tre verdure leggermente scottate a vapore, oppure
    • Verdure bollite, o
    • Riso integrale con curry o il cosiddetto Spanish Rice (riso, cipolla, pomodoro), oppure
    • Fagioli o lenticchie o ceci.

    Le cotolette di verdure, che troviamo surgelate al supermercato, vanno evitate o mangiate molto di rado.

    A piacere, occasionalmente, si può consumare in una giornata un unico tipo di pietanza come, ad esempio, riso integrale con latte di cocco, o carciofi a vapore, o anguria, o fragole. Difatti una combinazione di più tipi di alimenti richiede lunghi tempi di digestione e spesso causa disturbi digestivi.

    Cos’è e come funziona Piperina & Curcuma Plus con Zenzero e Limone

    Piperina & Curcuma Plus con Zenzero e Limone è un integratore con ingredienti naturali e di alta qualità, gli stessi riportati nel nome.

    I micronutrienti del limone e delle 3 spezie: piperina, curcuma, zenzero:

    • svolgono una potente azione depurativa: antisettica, antifungina, antinfiammatoria, antitumorale,
    • contrastano la flora batterica intestinale patogena, colpendo anche la Candida,
    • aiutano la capacità digestiva e lo svuotamento intestinale,
    • riducono la produzione di radicali liberi, grazie al loro elevato potere antiossidante,
    • rafforzano le difese immunitarie,
    • aumentano il consumo calorico,
    • favoriscono il dimagrimento.

    La confezione contiene 60 compresse, facili da deglutire e in un corretto e salutare dosaggio. Da assumere 2 al giorno, una prima di pranzo e una prima di cena.

    Come acquistare Piperina & Curcuma Plus con Zenzero e Limone

    Piperina & Curcuma Plus con Zenzero e Limone è in vendita solo sul sito ufficiale.

    Digitare i propri dati di recapito postale sul modulo in fondo alla pagina web del sito ed entro 24 ore lavorative un operatore telefonico chiamerà per la definizione dell’ordine.

    È in corso la super offerta di 2 confezioni al prezzo di 59 € anziché di 129 €, con lo sconto di circa il 55%.

    Conclusioni sulla dieta del limone

    tagliare il limone

    La dieta del limone è un digiuno molto protratto nel tempo, che può essere stressante e difficile da sostenere; meglio perciò affidarsi ad un medico, specie nel caso di condizioni critiche di salute.
    La ripresa del precedente tipo di alimentazione porterà a riprendere facilmente i chili persi, oppure occorrerà seguire un’alimentazione controllata e praticare regolare esercizio fisico.

    L’assenza di proteine e grassi ridurrà la massa muscolare, anche se Burroughs scrive che il corpo è comunque capace di ricavare gli aminoacidi e le proteine necessari dalla frutta fresca e da ogni altro alimento vegetale fresco e biologico.

    Il quotidiano uso di lassativi probabilmente, a fine dieta, spingerà al ricorso a probiotici per ripristinare una sana flora intestinale.

    Per quanto su scritto, l’assunzione di Piperina & Curcuma Plus con Zenzero e Limone sarà dunque un formidabile e vincente alleato:

    • evitando l’uso di probiotici,
    • controllando l’appetito,
    • aumentando il metabolismo energetico.
    Condividi questo articolo con i tuoi amici!
    nv-author-image

    Deborah Dellucci

    Laureata all'università La Sapienza di Roma nel 1995, dopo anni di lavoro "convenzionale" ho scoperto la fervida e incontenibile passione per la divulgazione online. Scrivo di integratori e pillole per il dimagrimento, di diete, di fitness e rimedi per tonificare il corpo, di salute femminile e salute in generale, di bellezza, nutrizione e benessere a 360 gradi, di utensili per la casa e la cucina. Prendo il mio lavoro molto seriamente, la mia missione è quella di aiutare le persone a vivere al meglio la propria vita. Le informazioni che troverai su questo blog sono tratte da fonti scientifiche selezionate, affidabili e sempre aggiornate. Chi siamo »

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.