Coppetta Mestruale: opinioni e consigli da Donna a Donna

C’è una cosa che accomuna tutte le donne, accade una volta al mese per buona parte della vita. Molte donne la chiamano semplicemente ciclo, o periodo, qualcuna usa nomi fantasiosi come “marchese” o “barone rosso”, altre, più discretamente, dicono di essere “indisposte” o di trovarsi “in quei giorni lì”. Tutte però alludono alle mestruazioni.

Alcune hanno mestruazioni dolorose, altre a malapena se ne accorgono, alcune hanno cinque giorni di flusso intenso, altre dopo un paio di giorni sono di nuovo libere dal ciclo.

Tutte hanno bisogno di “raccogliere” il flusso, e i modi per farlo sono tre: il classico assorbente, il tampone interno, e la coppetta mestruale, ancora troppo ingiustamente sconosciuta.

Il confronto: Assorbente vs Tampone vs Coppetta

Assorbente, tampax o Coppetta mestruale?

L’assorbente esterno è il più utilizzato dalle donne con il ciclo, perché è semplice e veloce da usare. Ma, se i contro fossero maggiori dei pro? L’assorbente interno, o tampone, è abbastanza diffuso, però può dare qualche problema di secchezza vaginale interna. Ma anche in questo caso sono molte le controindicazioni.

La coppetta mestruale è ancora poco comune per vari pregiudizi. È considerata scomoda, difficile da utilizzare, poco igienica. Nulla di più falso: la coppetta non solo è comoda, semplice da usare, e igienica, ma anche riutilizzabile, ecologica, più capiente, più sicura e più economica di assorbenti e tamponi.

Confrontiamo questi tre dispositivi:

 Assorbente esternoTamponeCoppetta Mestruale
È ecologico?No, anzi: è inquinante. Va raccolto tra i rifiuti indifferenziatiNo, inquina e aumenta la spazzaturaSI! La si usa per almeno 10 anni
È economico?Nell’immediato sì, ma nel tempo si rivela una grossa spesaA breve termine sì, ma a lungo andare è costosoSI! L’uso continuo e pluriennale della stessa coppetta ne annulla la spesa iniziale
È riutilizzabile?NoNoSI!
È semplice da utilizzare?SI! Dopo il superamento delle remore iniziali
Si infila comodamente in borsa?SI!
È invisibile e ti permette di indossare quello che vuoi?NoSI!
È maleodorante?Si, 15 minuti dopo averlo indossato, studi clinici rivelano una rapida crescita batterica e cattivi odoriNon ci sono restrizioni all’accesso dell’aria: per questo il tampone, sviluppa batteri e odori sgraditiNo
Può usarlo per nuotare al mare o in piscina?NoSI!
È sicuro da infezioni?No. Contiene plastica e materiali sintetici: perciò può irritare la pelleNo. È fatto di rayon e fibre sintetiche che potrebbero causare la sindrome da shock tossicoSI!
È anallergico?No. Particolari assorbenti dotati di granuli di gel, profumi e agenti idratanti causano prurito, irritazione, bruciore o addirittura reazioni allergicheNoSI!
È capiente?Dipende dal flussoDipende dal flussoSI!
Va cambiato spesso?Dipende dal flussoDipende dal flussoNo
Può essere utilizzato da tutte le donne, anche se vergini?SiSI!

Menstrual Cup: la migliore coppetta mestruale

La coppetta che ti presentiamo è Menstrual Cup. L’abbiamo scelta perché ha tutte le caratteristiche che si richiedono a una coppetta mestruale ed è estremamente sicura.

Di seguito molti motivi per scegliere la coppetta Menstrual Cup.

È sicura e igienica

È realizzata in silicone medico elastico di prima qualità, anallergico, che impedisce lo sviluppo della flora batterica.

La coppetta è completamente inodore e le donne che la utilizzano hanno 8 volte minori probabilità di contrarre infezioni o infiammazioni rispetto alle utenti di assorbenti e tamponi. I batteri, infatti, proliferano su assorbenti interni ed esterni causando odori sgradevoli.

È duratura

Puoi utilizzare la Menstrual Cup per 10 anni o più, osservando una corretta e facile manutenzione.

È ecologica

Menstrual Cup è riutilizzabile: la butterai via solo dopo molti anni di utilizzo.

Molto meglio di assorbenti e tamponi, che ogni mese finiscono a tonnellate nelle discariche aumentando i rifiuti.

È comoda da indossare

Non ti accorgi di averla addosso.

I test clinici effettuati dai produttori di Menstrual Cup hanno rilevato, solo in 11 donne su 520, sensazione di fastidio o disagio durante l'utilizzo di Menstrual Cup.

È affidabile

La coppetta ha la capienza di 28 ml circa e può essere indossata fino a 12 ore consecutive.

Non si sposta, non si rischia di macchiare i vestiti, perché aderisce perfettamente alle pareti vaginali.

È invisibile

La Menstrual Cup si indossa internamente perciò è completamente invisibile.

Puoi utilizzarla con perizomi, biancheria di pizzo, costumi da bagno, pantaloni bianchi o abiti aderenti: nessuno si accorgerà che la indossi, nemmeno tu!

Ti lascia libera

Non sarai solo libera di vestirti a tuo piacimento, ma anche di fare quello che vorrai: una nuotata in piscina, un bagno al mare, una sessione di allenamento in palestra, una lunga corsa, una giornata di trekking in montagna, un volo intercontinentale, o una lunga notte di sonno.

Puoi utilizzare la coppetta ovunque, non perde e puoi pulirla facilmente.

È clinicamente testata

Menstrual Cup è stata testata clinicamente per tre mesi su 520 volontarie di età compresa tra i 18 e i 55 anni. I risultati?

Pap test e colposcopie non hanno rilevato cambiamenti patologici dovuti all’uso della coppetta.

L’81% delle donne è riuscito a inserire e rimuovere la coppetta facilmente già dal primo tentativo.

La maggior parte delle partecipanti ha notato un miglioramento della salute generale interna: non si sono verificati casi di reazione allergica, irritazione e candidosi vaginale.

Quasi tutte hanno cambiato opinione sull’uso delle coppette mestruali, scoprendole molto più affidabili e comode di quanto pensassero precedentemente.

Menstrual Cup: cos’è e come funziona

istruzioni coppetta mestruale

La coppetta mestruale, a differenza di assorbenti e tamponi, raccoglie il flusso mestruale, non lo assorbe. È una piccola coppa di silicone medico, anallergico, collocabile in sede in totale sicurezza.

All’inizio può risultare difficoltoso inserirla. Chi ha familiarità con l’uso del tampone interno, non avrà problemi: le tecniche di inserimento e di estrazione sono analoghe.

Occorre stare rilassate, superare un normale riserbo iniziale, assumere una posizione comoda, come quella squat o seduta sul water o in piedi con una gamba piegata a 90° su un ripiano, e occorre prendere confidenza con il proprio corpo.

È idonea anche in caso di utero retroverso.

Sono tali e tanti i vantaggi che la coppetta mestruale procura, ed è tale l’automatismo che si acquisisce col tempo, che conviene provare e non darsi per vinte.

Per inserirla:

  1. lava bene le mani,
  2. tieni la coppetta con il gambo verso il basso,
  3. schiaccia l’ampolla di silicone, lungo “il lato” lungo, deformandola a “C”,
  4. inumidisci il bordo superiore e la superficie dell’ampolla con poca acqua, per aiutare lo scivolamento,
  5. spingila, attraverso l’orifizio vaginale, lungo il canale della vagina, verso lo “sbarramento” della cervice, ovvero del collo dell’utero.

Quando la coppetta è tutta all’interno, lasciala aprire, spingendo in fuori le dita. Tocca la base della coppetta per assicurarti che sia tutta tondeggiante, altrimenti ruotala con delicatezza, per consentirne la completa apertura.

L’apertura della coppetta crea un leggero sottovuoto che rende il dispositivo perfettamente igienico.

Il sangue, infatti, non entrando a contatto con l’aria, non sviluppa batteri, né cattivi odori, come accade invece con assorbenti e tamponi.

Considera che la lunghezza della coppetta è adeguata a quella del canale della vagina, lungo dai 6 ai 10 cm.

Se il gambo della coppetta fosse troppo lungo, puoi accorciarlo, senza problema alcuno, tagliandolo intorno ad uno degli anelli in rilievo.

Menstrual Cup è così comoda che dimenticherai di averla indosso e dovrai ricordarti di svuotarla. Potrai tenerla per 8, 10 ore o più.

Basterà lavare le mani, tirare dolcemente il gambo del calice verso il basso, quel tanto che basta, per pizzicare la base della coppetta, far entrare l’aria e tirarla fuori.

Svuotare la coppetta nel water, sciacquarla e reinserirla.

Prima del ciclo successivo, sterilizza Menstrual Cup in acqua bollente per 3 minuti.

Dopo i primi tentativi, imparerai a collocare correttamente e facilmente il dispositivo e a “sentire” con il dito l’aderenza giusta. L’utilizzo ripetuto condurrà ad una migliore conoscenza della propria anatomia, ad un’immediata ed esperta applicazione, e ad un allenamento del pavimento pelvico.

La tenuta della coppetta non influisce sulle normali espulsioni fisiologiche dell’organismo, in quanto l’orifizio della vagina è collocato tra quello dell’uretra e l’ano.

Per approfondire, segui il video sul canale Youtube della ginecologa Silvia Bariselli del consultorio CED di Milano sull’uso della coppetta mestruale:

Se permangono perplessità, un franco colloquio con il tuo ginecologo aiuterà a dissipare ogni dubbio. La coppetta è consigliata anche alle ragazze vergini, ma in tal caso è ancora più opportuno il parere medico.

Come acquistare Menstrual Cup

La coppetta mestruale è in offerta a 59€, cioè al 50% del suo valore di mercato, per un tempo limitato.

Ti basterà fare un rapido calcolo della tua spesa annuale di assorbenti o tamponi per capire l’enorme convenienza.

Negli anni risparmierai molti soldi, senza più contribuire ad aggravare il danno ambientale con l’aumento del cumulo degli assorbenti nei rifiuti e la difficoltà del loro smaltimento.

A conti fatti, il costo di Menstrual Cup è di 1 € al mese per 5 anni, ovvero di 50 centesimi di euro al mese per 10 anni, una spesa di gran lunga inferiore a quella necessaria per assorbenti e tamponi interni. Spenderai di più oggi, ma risparmierai un bel po’ nel tempo.

Clicca sul bottone di acquisto, compila il modulo sul sito del produttore con il tuo nome e il tuo numero di cellulare e sarai contattata da un’operatrice telefonica che acquisirà la conferma dell’ordine e i dati di recapito.

Cosa dicono le altre donne

testimonianze coppetta mestruale

Le donne che usano la coppetta mestruale Menstrual Cup ne sono entusiaste: tutte dichiarano di non voler tornare più indietro.

Alcune la scelgono soprattutto per la sua capienza: come Irene, 27 anni, che la reputa più affidabile e capiente di qualunque maxi assorbente o tampone abbia mai provato.

Anche Sofia, 25 anni è pienamente soddisfatta, svuota la coppetta solo due volte al giorno, di mattina e di sera, e vive il resto della giornata in piena tranquillità.

Stefania, 34 anni, usa la coppetta da 8 anni ed è contenta di essere stata di esempio alle sue amiche.

Anna, 26 anni, ritiene che Menstrual Cup non abbia nessun lato negativo, e apprezza il fatto che duri nel tempo: da quando ha Menstrual Cup non si trova più nella sgradevole situazione di avere il ciclo, aprire il mobile del bagno e scoprire di aver dimenticato di comprare gli assorbenti.

Gloria, 40 anni, apprezza la sicurezza di Menstrual Cup, che la protegge dallo sviluppo di batteri e da allergie. Infine Lucia, 32 anni, la considera una manna dal cielo e non tornerebbe mai indietro ad assorbenti e tamponi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Articles

Back to top button
error: Il contenuto di questa pagina è protetto.