Vai al contenuto
Home » Bellezza » Cura dei Capelli

Olio di Ricino Barba: la fa crescere davvero? Ecco la verità

    L'Olio di Ricino fa crescere la Barba?

    C'è chi dice di sì, e chi sostiene che si tratti di una leggenda metropolitana: chi avrà ragione?

    Ti svelo la verità in questo articolo: continua a leggere per saperne di più!

    Cos’è l’Olio di Ricino?

    ampolla di olio di ricino

    L'olio di ricino è esattamente ciò che suona: un olio estratto dai semi di una pianta chiamata ricino, originaria dell'Africa Tropicale.

    Ha un elevato contenuto di acidi grassi mono e poli insaturi, come l'acido linoleico (Omega-6), l'acido ricinoleico e quello oleico (Omega 9).

    Olio di ricino Barba: a cosa serve?

    Dell'olio di ricino conosciamo per certo le sue proprietà lenitive, emollienti e protettive, che lo rendono adatto a essere utilizzato nella preparazione di molti cosmetici come trucchi, creme mani, struccanti, prodotti per capelli o saponette: lo trovi nell'INCI dei prodotti segnalato come “castor oil“.

    Ma perché dovresti applicarlo sulla barba?

    Beh, pare che l'olio di ricino possa essere utile per favorirne la crescita e renderla più folta e forte: ecco come.

    L'olio di Ricino fa crescere la Barba?

    uomo dal barbiere

    L'olio di ricino viene utilizzato tradizionalmente dalle ragazze come “rimedio della nonna” per avere ciglia lunghe e folte: molte persone, infatti, hanno notato una crescita di ciglia, sopracciglia e capelli a seguito dell'applicazione costante di questo olio.

    Cosa c'entra la barba con le ciglia delle ragazze? Beh, la risposta è semplice: si tratta in entrambi i casi di peli.

    I peli sono formati da una serie di filamenti di cheratina: una proteina prodotta nell'epidermide in profondità. Pare che l'olio di ricino avvia affinità con la cheratina, e riesca quindi a favorirne la produzione, portando a una maggiore crescita del pelo: ecco perché, applicando costantemente l'olio di ricino sulla barba, potresti riuscire a favorirne la crescita, l'infoltimento e il rafforzamento.

    Purtroppo per il momento non ho trovato grande riscontro scientifico riguardo la capacità dell'olio di ricinodi stimolare la crescita della barba: se vuoi provare, dovrai fidarti del senso comune che è alla base dei rimedi tradizionali di questo tipo.

    Altre proprietà dell'olio di ricino per barba

    L'olio di ricino è ottimo per prenderti cura della cute sottostante alla barba in quanto ha proprietà lenitive ed emollienti: non a caso, viene utilizzato anche da chi ha la pelle sensibile o soffre di dermatiti, acne e infiammazioni della pelle.

    Grazie alle proprietà antimicrobiotiche dovute alla presenza dell'acido ricinoleico, l'olio è attivo contro batteri e microorganismi che potrebbero annidarsi all'interno di una barba lunga e folta, causando prurito e cattivo odore.

    L'olio di ricino ha anche un'utile azione estetica, in quanto andrà ad ammorbidire e idratare la barba e a renderla più lucente, migliorandone l'aspetto: ecco perché viene usato spesso anche nelle formulazioni degli oli da barba.

    Inoltre gli acidi grassi presenti nell'olio vanno a creare un film viscoso e protettivo attorno ai peli, proteggendoli dagli agenti esterni e mantenendoli forti e sani.

    Insomma, magari non sarà l'olio di ricino a renderti un vichingo, ma potrebbe comunque apportare altri benefici alla tua barba: ecco perché, secondo me, vale la pena provare ad applicarlo.

    Come applicare l'Olio di ricino sulla Barba

    ragazzo seduto su panchina

    L'olio di ricino può essere utilizzato puro o mescolato con altri oli vegetali, che potenzieranno la sua azione idratante, ammorbidente e lucidante: puoi usare l'olio di mandorle dolci, di macadamia, di argan o di oliva, ad esempio.

    Non è necessario usarne grandi quantità: ti consiglio di dosare 4-5 gocce di olio sul palmo della mano. Strofina l'olio di ricino tra le mani per scaldarlo, distribuirlo uniformemente sui palmi e sulle dita e renderlo più fluido, dopodiché applicalo sulla barba: con la punta delle dita fagli raggiungere la pelle, massaggialo sulla cute e sulle radici dei peli, poi massaggialo sulla barba in tutta la sua lunghezza. Massaggia bene fino a completo assorbimento, senza trascurare le zone come le basette, i baffi o sotto la mandibola.

    Puoi usare l'olio di ricino quotidianamente, come step della tua routine di cura della barba.

    Dove si compra l'olio di ricino

    Olio Di Ricino BIOLOGICO Vegano – Spremuto a Freddo – Per Ciglia, Pelle, Capelli e Unghie – Flacone Vetro 200ml – 100% Puro, Naturale e Nativo – Cosmetico Naturale Satin Naturel
    • Soffri di pelle secca e che si screpola, capelli fragili con doppie punte o unghie deboli che si scheggiano? Non hai ancora trovato niente in grado di risolvere questi problemi? L’Olio di ricino…
    • PER CAPELLI SPLENDIDI, UNGHIE PIÙ FORTI E PELLE MORBIDA – Il nostro Olio di ricino è un idratante veramente versatile, ricco di vitamina E e acidi grassi essenziali omega 6. Integrandolo…

    Trovi l'olio di ricino in erboristeria e su Amazon.

    Ti consiglio di acquistarne uno biologico e spremuto a freddo, che mantenga integri tutti i suoi nutrienti e le sue proprietà benefiche. Il mio preferito è quello di Satin Naturel, che ti lascio qui sotto e che ho inserito anche nella classifica dei migliori prodotti per far crescere la barba.

    Olio di ricino barba: controindicazioni

    L'olio di ricino non presenta controindicazioni importanti ed è generalmente ben tollerato anche dalle pelli sensibili.

    Non usarlo se sei allergico e, se noti prurito, arrossamento e comparsa di rush cutanei dopo l'applicazione, sospendine l'uso immediatamente.

    Condividi questo articolo con i tuoi amici!
    nv-author-image

    Vinicio Sagese

    Nato a Roma nel 1972, laureato all'università La Sapienza, scrivo di integratori per la sessualità maschile, integratori per migliorare le prestazioni sportive, salute e benessere a 360 gradi. Le informazioni che divulgo tramite questo blog sono tratte da fonti scientifiche selezionate, affidabili e sempre aggiornate. Amo leggere saggi scientifici e romanzi di fantascienza, l'attività fisica all'aria aperta (il tennis ed il ciclismo su strada sono i miei sport preferiti) ed odio i social networks (ma purtroppo devo utilizzarli... Non avere profili social sarebbe davvero anacronistico in questo mondo 2.0). Chi siamo »

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.