Diete

Dieta Rina 90: è davvero possibile perdere fino a 25kg in 90 giorni?

La dieta Rina viene definita una dieta dissociata. In pratica vuol dire che bisogna associare solo determinati tipi di cibi nell’arco di uno stesso pasto.

Come funziona questa dieta?

La dieta Rina promette enormi perdite di peso in poco tempo. La durata è di circa tre mesi (90 giorni), nei quali bisogna alternare dei minicicli di quattro giorni, dove si possono mangiare solo alcuni tipi di alimenti. Ma vediamo più nel dettaglio:

  • Primo giorno: le proteine. Frutta a colazione, poi a pranzo e cena solo alimenti come carne, uova o pesce; il pasto della sera deve essere accompagnato da una fetta di pane.
  • Secondo giorno: gli amidi. Dopo la colazione a base di frutta, a pranzo e a cena si devono assumere cibi come patate, riso, mais, chicchi di orzo, avena, frumento, grano saraceno, miglio, quinoa, piselli, legumi o simili, ovvero alimenti che si presentano da consumare così come sono prodotti da madre terra. Anche qui, a cena, si può accompagnare la portata principale con una fetta di pane.
  • Terzo giorno: i carboidrati. Solita colazione con frutta, e nei due pasti successivi solo cibi come pane, pasta, pizza e dolci, ovvero carboidrati che si presentano al consumo già lavorati.
  • Quarto giorno: vitamine. E’ il giorno della frutta, unico cibo da poter consumare.

Questo schema si deve ripetere ogni quattro giorni, perciò dopo aver consumato la giornata delle vitamine, si ritornerà a quella delle proteine, e così per novanta giorni. In aggiunta, ogni sette cicli di quattro giorni, ovvero una volta al mese, al ventinovesimo giorno, occorre fare un giorno di digiuno a sola acqua o tisane non zuccherate.

Per perdere rapidamente peso è consigliabile aiutarsi con degli integratori (attenzione che siano naturali e non dannosi per la salute!). Clicca qui sotto per acquistare il migliore:

Scopri anche tu il miglior integratore 100% naturale per perdere peso!

 

Le Regole della Dieta Rina 90

mela-metro

Come in tutte le diete che si rispettino, ci sono delle norme fondamentali da seguire:

  • Bisogna bere tanto durante il giorno e fare una costante attività fisica.
  • Non è necessario pesare il cibo o limitare le calorie, si può mangiare quanto si vuole, basta che ciò accada seguendo le combinazioni di alimenti citate prima.
  • Occorre seguire la distribuzione dei pasti e gli intervalli stabiliti.
  • Vietatissimo saltare i pasti, bisogna solamente seguire la tabella nutrizionale.

Seguendo queste semplici regole, la dieta garantisce una perdita di peso fino a 25 Kg in 90 giorni, per questo è consigliata e indirizzata specialmente alle persone che soffrono di forte obesità o sovrappeso.

Scopri anche tu il miglior integratore 100% naturale per perdere peso!

 

Le Origini di questa dieta

Gli albori della dieta Rina vanno ricercati non molto tempo indietro: era il 2004, quando sulla rivista ‘Rina’ due scrittrici slovene, Hrobat e Poljansek, coadiuvate dal dottor Celan, idearono questo efficace sistema nutrizionale.

Nello stesso anno, esce il primo libro sulla dieta Rina, che fece molto scalpore soprattutto nei Paesi dell’Europa dell’est come la Romania, la Germania e la Slovacchia, e una sua edizione sta per essere pubblicata anche in lingua inglese.

Il libro sulla Dieta Rina non è disponibile in italiano, puoi però leggere questo altro ottimo libro sulla dieta dissociata:

Offerta

Il bello di tale dieta è che, giorno per giorno, si può scegliere cosa mangiare, senza avere dei pasti fissi e preordinati. In più questa dieta potrebbe anche non essere considerata tale, ma semplicemente un modo differente di nutrirsi.

L’ingestione di una sola tipologia di cibi favorisce una migliore digestione e procura perciò una sensazione di benessere generale. Altro obiettivo della dieta Rina è abituare l’organismo a dosi di cibo sempre minori man mano che si procede nel tempo. Infatti, col passare dei giorni, si scoprirà che, pur non essendoci limitazioni sulle quantità degli alimenti, è tuttavia ben difficile consumare grosse quantità di cibi di stesso tipo e ciò indurrà, via via, a consumare quantità minori di cibo. E, soprattutto, quando finalmente il corpo avrà imparato ad adattarsi, tornare indietro sarà più difficile.

Per questo motivo, con buona volontà, si può provare a cambiare il proprio stile di vita: se riuscirete a resistere per novanta giorni, seguendo le regole di questa dieta, abbinate ad una costante attività fisica, potreste trovare un vostro equilibrio, vivere meglio e in modo sano.

Scopri anche tu il miglior integratore 100% naturale per perdere peso!

 

Pro e Contro di questa dieta

Le note assolutamente positive della dieta Rina stanno nel fatto che lasciano molta libertà a coloro che la seguono, nonostante alcune regole rigide prima indicate.

Ad esempio, è vero che abbiamo la giornata delle proteine, quella dei carboidrati ecc. ma è altrettanto vero che i cibi si possono cucinare nel modo che si vuole e, soprattutto, si possono comunque abbinare a verdure e contorni di vario genere, che devono essere leggeri, e comunque vari.

La dieta consente pure una tazza di tè caldo o di brodo a fine pasto. Tutto questo è da farsi nel rispetto degli intervalli tra un pasto e l’altro.

Un altro motivo di pregio della dieta Rina sta nel proporre uno stile di vita sano: richiede una regolare attività fisica e un consumo costante di verdura e frutta (sempre presente al mattino).

Ci sono anche, però, delle note dolenti. Le diete dissociate non sono realmente applicabili ed efficaci, in quanto ogni alimento ha una composizione nutrizionale più complessa di quello che si possa pensare. E’ raro trovare cibi contenenti solo ed esclusivamente carboidrati, o proteine o vitamine.

In ogni alimento troviamo valori differenti di queste categorie.

Un altro fattore assolutamente negativo è il giorno di digiuno: viviamo in un’epoca dove si fanno tre pasti al giorno, e con questa dieta passare da settimane in cui si mangia quello che si vuole, senza risparmio in termini di calorie e quantità, a una giornata intera dove non si deve toccare cibo solido ma solo liquidi come acqua e tisane, risulta piuttosto difficile.

Infatti, è facile cadere in tentazione e rischiare di rovinare tutto. Inoltre, bisogna anche considerare che questa dieta si propone, nella migliore delle ipotesi, di far calare il peso di circa venticinque chilogrammi nel giro di tre mesi. Un’enormità, se si pensa che questo significa perdere circa due chili a settimana.

Un calo di peso così importante potrebbe danneggiare l’organismo, ed è quindi consigliabile solo per coloro che soffrono in modo patologico di obesità, sicuramente non è indicata per coloro che sono solamente leggermente sovrappeso.

Scopri anche tu il miglior integratore 100% naturale per perdere peso!

 

Conclusioni

dimagrimento

Abbiamo, in sintesi, esaminato i pregi e i difetti della dieta Rina, e come essa va eseguita.

Ricordiamo ancora che, una qualunque dieta (sì, anche questa), non avrà un effetto significativo se non la si accompagna ad una attività fisica praticata almeno tre volte a settimana.

E non si parla per forza di attività come la palestra, gli sport o la piscina, basterebbe fare delle lunghe camminate a velocità sostenuta, o delle passeggiate in montagna, qualcosa che sia allo stesso tempo rilassante e faticoso.

Messo in chiaro questo, bisogna anche fare i conti col fatto che non basta seguire il diktat di questa dieta per tre mesi, magari avere anche dei risultati, e poi abbandonare tutto. Tanto è difficile perdere peso quanto è molto facile riacquistarlo.

E allora, l’insegnamento di ogni dieta, e della dieta Rina in particolare, è quello di cambiare totalmente registro, di capire che l’alimentazione è fondamentale, che occorre alimentarsi sempre in modo giusto e sano. Questo condurrà a vedersi via via più belli e ad essere, soprattutto, più sani.

La dieta Rina è consigliabile soprattutto per il messaggio che troviamo dietro le sue prescrizioni: se siete sedentari (una delle maggiori cause di obesità nel mondo) e mangiate senza regole, è solo cambiando ciò che succede nella vostra testa, prima che nel vostro corpo, a portarvi il miglioramento.

Solo con la buona volontà si può uscire da una condizione che per molti è causa di disagi. Mens sana in corpore sano, dicevano i latini: una corretta alimentazione si può avere solo se si è psicologicamente pronti ad averla, tutto il resto viene di conseguenza.

Scopri anche tu il miglior integratore 100% naturale per perdere peso!

Buon appetito.

Related Articles

One Comment

  1. Uso l’integratore consigliato da un paio di settimane e seguo una dieta bilanciata (molto meno rigida della dieta proposta in questo articolo)… -4 cm di girovita!
    Grzie per il consiglio!

    Lina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Check Also

Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker